As Sporting Ls 2016 0-2 Canadesi. Cronaca e pagelle.

Penultima del girone di andata, i canadesi formato trasferta scendono in campo a La Rustica consapevoli di dover dare ancora conferme e che il cambio di marcia sia realmente definitivo.
Formazione classica per l’11 di Mr Scicchitano, ormai sempre più ispirato dalla Lazio scudetto del 2000 e quindi affezionato ad un 4-5-1 di quantità e qualità.
Pronti via e su cross di Scicchitano Jr il Bomber riesce a girarsi ed incrociare il tiro che finisce veramente fuori di un soffio.
I primi 20 minuti sono un monologo canadese, Galloppa e Silvetti colpiscono un palo e le sgroppate sulle fasce di quest’ultimo e di Marabba in versione faccio la differenza sono costanti.
Solo un’occasione per i padroni di casa che vanno vicini al gol con un colpo di testa a botta sicura, se non fosse che Zuccoli in felpa è ancora più leggero e salva il risultato deviando in angolo con un bel volo.
Dopo il time out passa poco, Silvetti entra in area defilato sulla sinistra e mette in mezzo un tiro cross deviato dal portiere sul quale il Bomber, degno del miglior Totò Schillaci arriva con la punta del piede e mette in rete.
Più di una ripresa e diversi testimoni confermano che altrimenti la palla sarebbe uscita.
Finisce il primo tempo sempre con i canadesi in attacco ed un Marabba differente…che continua a litigare con il terzino avversario.
Il secondo tempo comincia con lo stesso 11 in campo ed è sempre la stessa storia.
Il mister chiede di chiudere la partita nei primi 5’ e la squadra cerca subito di accontentarlo…i canadesi però non hanno fatto i conti con Maspero ed alla prima azione il solito Silvetti arriva sul fondo è la mette dietro per il Bomber, ma quella zolla ormai è li, alta ed infame, ed il piattone sinistro finisce nell’area cani dietro al campo.
In molti dicono che li dietro ci fosse il Jack Russell del Bomber in attesa di una palla con cui giocare.
Gli avversari però diventano protagonisti e tra urla calcioni e schiamazzi vari in dialetti al quanto strani, rimangono in 9 e per i canadesi è un gioco da ragazzi siglare il 2-0 con un Gallo tremante davanti alla linea di porta su assist di un instancabile Innamorati.
Nel frattempo il Mister effettua tutti i cambi a disposizione dando spazio anche a chi pur giocando meno è sempre presente ed ormai parte integrante di questa squadra.
Insomma tutti bravi e veramente tutti utili, ora non ci si deve fermare proprio più perché l’ultima di andata c’è la prima in classifica e questa squadra può e deve mannalla ar mare!

Zuccoli – 7 -Gioca in felpa perché lui è 1 o nessuno, i suoi rinvii sono sempre preziosi e quando viene chiamato in causa lui si sistema il ciuffo e risponde presente

Pantuso E. – 7 – Ormai si è capito, la famiglia ha conquistato le fasce, instancabile, spinge quando può e fa delle diagonali splendide, da centrocampista a super terzino

Scicchitano P. – 7.5 – Sempre presente e sempre puntuale nelle chiusure, si propone anche in avanti con un cross che di poco non viene trasformato in gol.Ormai le sue entrate da cavallo pazzo in area di rigore sembrano un lontano ricordo(speriamo)

Silvestri – 7 – Il capitano rientra dalla squalifica a guidare la difesa, anche per lui ottima prova, rimedia un calcione, ma si rialza e centra l’obiettivo, oggi rete inviolata

Pantuso F. – 7 – Anche lui al rientro, rispetto al solito aggredisce un po’ meno il l’avversario,fino a rimediare un calcione che lo azzoppa per circa 10 minuti. Sempre pronto a spingere ed a buttare cross nel mezzo e fare su e giù sulla fascia.

Silvetti – 7.5 – Che dire, sulla fascia vola, è vero che ha l’età dalla sua, però è altrettanto vero che prende calci a ripetizione.Oggi in versione Cuadrado, un pizzico di incisività in più e segnerebbe il triplo…senza sangue addosso non finisce la partita.

Galloppa – 7.5 – E niente, ormai segna in continuazione, un misto tra Parolo e Hamsik dei tempi d’oro, è in gran forma e al momento importantissimo per la squadra, leggero tremolio sul gol…potrebbe sicuramente fare qualche assist in più e sarebbe perfetto

Innamorati – 7.5 – Anche lui ormai una costante, sempre la solita grinta, che sia fascia o mezz’ala è sempre al centro del gioco, prima dell’assist sembrava quasi volesse incaponirsi e perdere il pallone ma poi praticamente imbocca il compagno e si chiude la partita

Serino – 6 – Non il solito Serino, si propone meno e non gioca molti palloni, vengono così a mancare le sue verticalizzazioni, ma si sa, lui è di Varese e quando ha a che fare con terroni e per giunta maleducati va in palla e gli scatta la Padania

Marabitti – 7 – Va a fasi alterne ma le face oggi vengono sfruttate al massimo e lui è spesso al centro del gioco.A volte la tiene troppo ma la perde poco, oggi Marabba è differente, se ne accorge pure l’arbitro ed alla fine anche il terzino.
Tu me stai sul cazzo
Cit.

Catena – 7 – Sta accumulando minuti ed è quello che gli serve per ritrovare gol e forma. Le palle alte sono quasi tutte sue, sponde e aperture sugli esterni sono un marchio di fabbrica, oggi segna anche il gol del vantaggio e sbaglia il raddoppio per colpa di Maspero…ma è tornato.

Cambi

Paganelli – 6 – entra al posto di Serino, sembra un po’ spaesato, forse anche a causa del fatto che ultimamente ha sempre fatto il centrale difensivo, ma sicuro con poco ritroverà la posizione.

Gallassi – 6 – si trova in campo in una fase di partita molto confusa, con gli avversari in preda al primo mestruo della loro vita ed un gioco effettivo di 10 minuti. Sull’esterno c’è e si propone bene come sempre.

Controni, Nania, Vulpis S.V.
Veramente difficile giudicare la loro partita non tanto per i minuti giocati, quanto per la confusione che si era creata in campo.
C’è da dire però che questi ragazzi sono sempre presenti, anche se non giocano molto sono i primi a tifare per questa squadra ed il loro atteggiamento è un piacere vero!Arriverá la loro occasione, questo è sicuro!

Mr Scicchitano – 7 – sa di avere a disposizione una squadra duttile, si è capito quale modulo predilige ma cambia in corsa senza problemi.La squadra ora ha capito e mette in pratica le sue richieste, finalmente il gioco è arrivato.

Leave a Reply

tre × 3 =